Chi Siamo

Il Progetto FascialFull™

Sono Luigi Pianese

Ciao sono Luigi Pianese, Fisioterapista appassionato di terapia manuale e da sempre curioso studioso di tutto quello che ruota intorno all’universo “salute”.

E’ per questo che nel corso degli anni mi sono specializzato sempre di più proprio nell’ambito della terapia manuale approfondendo sia l’approccio strutturale manipolativo articolare che quello manipolativo miofasciale prendendo come riferimento i migliori approcci in questo campo per cercare di dare sempre la risposta migliore e più efficace ai miei pazienti.

Impegnato come molti miei colleghi per gran parte della mia giornata e della mia settimana a risolvere i problemi dei miei pazienti sia presso il centro di fisioterapia in cui curo il coordinamento della parte tecnica sia presso il mio studio a Roma.

A fine giornata spesso però mi capitava di avere un problema. Ero riuscito a far stare meglio le persone che avevo incontrato in ambulatorio o a studio ma avevo le mani e le dita completamente “andate”.

%

Soddisfazione delle aspettative

%

Sollievo percepito

%

Qualità nel lavoro

Il progetto Fascial Full™

Allora ho incominciato a cercare strumenti che mi potessero aiutare a gestire meglio il mio carico di lavoro con i pazienti e che mi permettessero di lavorare anche in maniera più efficace oltre che più veloce. Sì perché l’altra necessità era legata anche al recupero di qualche ora da dedicare allo studio di articoli o al mio tempo libero, sempre più scarso. Ho trovato e acquistato diversi strumenti, di legno, di plastica, di “acciaio”. Insomma di ogni tipo…. Non ti dico con quali risultati. Per il legno in pratica avrei dovuto quasi fare un “usa e getta” per la impossibilità totale di poter detergere lo strumento, che poi sembrava più un paletto di frassino da usare contro i vampiri che uno strumento per un lavoro efficace e sicuro. Sulla plastica altro fallimento. Giocattolini colorati che rischiavano di rompersi facendo male a me ed al paziente. In ultima analisi quelli di acciaio, o quanto meno definiti tali. Di pessima fattura, con saldature grossollane, “freddo” al contatto, e con una qualità del materiale e costruttiva che non mi soddisfaceva.
Per cui nel tempo lo studio e le ricerche mi hanno portato da prima a “disegnare” uno strumento che potesse avere le caratteristiche che cercavo: efficace, sicuro per me e per il paziente, comodo da trasportare, di facile pulizia e di estrema qualità, quella vera però. Mi mancava il tassello finale. Il materiale adatto. La risposta poi mi è arrivata da alcuni ingegneri amici che si occupavano di progettare e produrre strumenti di altra natura. L’alluminio. Ma non uno qualsiasi. Alluminio di derivazione aeronautico. Leggero e inossidabile. Avevo trovato finalmente la quadratura del cerchio, o quasi. Ne è nato un primo “prototipo” che ho testato clinicamente per più di 1 anno che ha poi portato alla versione definitiva, il Fascial Full che pure ho testato per quasi un altro anno da solo prima di farlo conoscere e testare anche ad alcuni colleghi. E finalmente potevo dire che avevo lo strumento che cercavo, ma non uno qualsiasi.
Uno strumento unico al mondo nel suo genere che ho dapprima usato nella mia pratica clinica e poi fatto provare e testare ai colleghi che me lo chiedevano. E a tutti ha fatto lo stesso straordinario effetto che aveva fatto a me.
Scopri le opinioni di chi ha già provato FascialFull™

Contattaci per tutte le informazioni!

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome, la tua email, il tuo telefono e il tuo messaggio. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.

Fascial Full si impegna ad inviarti news ed informazioni commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Accetto la memorizzazione dei miei dati

Acconsento a ricevere comunicazioni commerciali